L’estate del gigante (E. Brizzi)

Ispiratore

Il Monte Bianco è lì, dall’inizio dei tempi. Appare immenso, grandioso, al pari della sua indifferenza. Non è poi così importante salirci su; basta godere della sua vista, girandoci magari intorno, calpestando i sentieri del Tour che da parte da Courmayeur. È ciò che fanno i buoni cugini della psicoatletica, che capitanati dall’autore del libro, si imbarcano nell’impresa. Un percorso di 10/12 giorni con un dislivello totale di circa 10.000 metri, immersi in un paesaggio magico, per certi versi incantato, ispiratore di grandi imprese del passato, presente e futuro: è Tour du Mont Blanc; itinerario escursionistico di culto tra i più popolari d’Europa. Da leggere, e da fare …