Andrea De Carlo: L’imperfetta meraviglia 

Non ha la forza di “Due di Due”, non ne ha la sostanza né la forma e non né ha lo stile narrativo; ma “l’imperfetta meraviglia” regala paradossalmente al lettore il De Carlo più vicino possibile a quello di “Due di Due”. La storia è un moderno e più asciutto “Notting Hill” dove i due (poco romantici) protagonisti si evitano forse per troppo tempo, trovandosi a pochi (ma suggestivi) capitoli dalla fine. L’autore si rivaluta dopo le ultime scialbe uscite con un libro nel complesso godibile e abbastanza scorrevole dove il lettore ritrova (finalmente) qualcosa che sembrava ormai perduto. E se Andrea De Carlo fosse tornato?  

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...