Vita. “Diari ritrovati”

“Ma è vero che la sofferenza quando tocca il limite cancella tutto?
Allora io, si io, quando? Quando raccoglierò il frutto dell’amore che ho seminato lungo il sentiero dei miei 24 anni?
Mi ritrovo solo e senza niente, ingannato da chi ho amato, ma in fondo, forse, è giusto così, dal momento che nemmeno il più inguaribile degli ottimisti ce l’ha fatta: ha perso.
La vita, che strana, a volte ti regala sensazioni dorate, altre dolori e solitudine. Ma è il suo fascino e la sua bellezza, e tu, un giorno, ti ritroverai a scrivere o a raccontare di tutto ciò che è stato, di ciò che è rimasto, già, che è “rimasto”, ora che non c’è più niente.”

Massimiliano (Roma 12.06.1993 – Diari ritrovati)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...