I gesti, le immagini e i rumori della mia vita

La luce del sole che sta tramontando, si riflette calda sulle vetrate dei palazzi.
La sera arriva sempre veloce.
L’acqua del lago è lucida.
Tira un leggera brezza, calante.
Ascolto il vento dalla banchina, lo faccio sempre prima di partire.
Sono scalzo, a dorso nudo, indosso solo un paio di pantaloncini gialli lunghi, da surf.
E’ tempo di partire…
Mi volto e prendo la mia pagaia.
Accarezzo le pale nere, come per risvegliarle dal sonno.
Metto la mia canoa in acqua. E’ gialla come i miei pantaloncini.
Mi stacco dalla banchina lentamente.
Immergo la pagaia nell’acqua.
Il vento è cessato, il lago sembra fermo, perfetto.
Affondo un colpo a destra e ascolto la fredda coltellata della pala che entra dentro.
Quando questa esce, il mio gomito si piega perfettamente verso l’alto.
La spalla è pronta per sferrare l’attacco.
Il mio fianco si sposta gentilmente; sa che ora tocca al braccio sinistro colpire.
Il fendente è perfetto anche da quest’altra parte.
La barca è partita ormai.
Sento l’aria attraversarmi il viso, ascolto la musica dell’acqua.
Guardo avanti a testa alta, i miei movimenti sono perfetti.
Esisto soltanto io.

@Massi Jax Novateller

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...