Le rane (Mo Yan)

lerane

La premessa è d’obbligo: parliamo di un Nobel della letteratura, indi per cui, innanzitutto, tanto di cappello! La sroria narra di una donna cinese che da benevola venerata dea della fertilità (ha fatto nascere praticamente tutti i bambini della regione in cui vive) si trasforma nel boia inesorabile del partito comunista cinese evitando di sottrarsi alla brutale politica di controllo delle nascite imposta negli anni 60 dallo stesso partito. Il libro è noiso, e va detto, ma l’argomento, lo stile e la morale meritano un’attenta lettura. Mo Yan ci mostra una visuale obliqua della Cina, corroborandola con un personaggio per certi versi epico ed indimenticabile! Lo ripeto è una lettura noisa, ma da ciò che sento e che leggo in giro, sembra che mai Nobel sia stato meritato quanto questo.

La citazione.

Nell’abisso della disperazione i disgraziati sono pronti a rischiare il tutto per tutto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...