Nelle terre estreme (Krakauer J.)

La Trama.

  • Nell’aprile del 1992 Chris McCandless si incamminò da solo negli immensi spazi selvaggi dell’Alaska. Due anni prima, terminati gli studi, aveva abbandonato tutti i suoi averi e donato i suoi risparmi in beneficenza: voleva lasciare la civiltà per immergersi nella natura. Non adeguatamente equipaggiato, senza alcuna preparazione alle condizioni estreme che avrebbe incontrato, venne ritrovato morto da un cacciatore, quattro mesi dopo la sua partenza per le terre a nord del Monte McKinley. Accanto al cadavere fu rinvenuto un diario che Chris aveva inaugurato al suo arrivo in Alaska e che ha permesso di ricostruire le sue ultime settimane. Jon Krakauer si imbattè quasi per caso in questa vicenda, rimanendone quasi ossessionato, e scrisse un lungo articolo sulla rivista “Outside” che suscitò enorme interesse. In seguito, con l’aiuto della famiglia di Chris, si è dedicato alla ricostruzione del lungo viaggio del ragazzo: due anni attraverso l’America all’inseguimento di un sogno. Questo libro, in cui Krakauer cerca di capire cosa può aver spinto Chris a ricercare uno stato di purezza assoluta a contatto con una natura incontaminata, è il risultato di tre anni di ricerche.

La recensione di Areabook.

  • Un libro unico. Qualcosa di straordinario che ti entra nelle viscere e non ti esce più. Krakauer (autore di Aria sottile: un altro straordinario capolavoro) dipinge la figura del protagonista con precisione minuziosa e senza quel fastidioso “giudizio” che molti di coloro che hanno appreso la storia di “Alexander Supertramp” si sono permessi di dare senza un briciolo di comprensione per colui che ha sfidato tutte le “certezze” del mondo per vivere la vita per quella che dovrebbe essere. Un uomo che ha scelto di forgiarsi a contatto con la natura per ripresentarsi al mondo con una purezza fuori dal comune, e che soltanto una grandissima dose di sfortuna non glielo ha permesso. Un grazie a Jon Krakauer, sempre preciso, puntuale, schietto, mai lezioso e, soprattutto un grande scrittore. E’ una lettura che consiglio a tutti perchè arricchisce, facendoti apprezzare la vita in senso assoluto.

La citazione.

“Io non voglio cose”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...