Io sono di legno (G. Carcasi)

La Trama.

Una madre e una figlia. La figlia tiene un diario e la madre lo legge. Alla storia di anaffettività, di sentimenti negati o traditi della giovane Mia, Giulia risponde con la propria storia segnata da quell'”essere di legno” che sembra la malattia, il tormento di entrambe. È come se madre e figlia si scrutassero da lontano, o si spiassero, immobilizzate da una troppo severa autocoscienza. Bisogna tornare indietro. E Giulia lo fa. Torna a riflettere sulla giovinezza ferita dall’egoismo e dalla prepotenza di una sorella falsamente perbenista, sul culto delle apparenze della madre e sul conforto che le viene da una giovane monaca peruviana, Sofia. Torna a rivivere i primi passi da medico, fra corsie e sale operatorie, il matrimonio con un primario, la lunga attesa di una maternità sofferta e desiderata. Più la storia di Giulia si snoda nel buio del passato, più affiorano misteri che chiedono di essere sciolti. E il legno si ammorbidisce. Ma per madre e figlia l’incontro può solo avvenire a costo di pagare il prezzo di una verità difficile, fuori da ogni finzione.

La recensione di Areabook.

Considerando la giovane età della scrittrice, ho trovato questo libro molto maturo, oltre che ben scritto. Lo stile può essere paragonato ad una Mazzantini in erba… E’ bello il dialogo a distanza tra madre e figlia effettuato attraverso un diario (quello della figlia Mia che Giulia trova quasi per caso) ed una una sorta di lunga lettera che Giulia scrive alla figlia per confessarle molto di se stessa. E’ un libro intenso e coraggioso che può darti qualcosa di significativo e di importante quando lo leggi. Il rapporto tra un figlio adolescente ed un genitore 40enne è sempre molto particolare, e se il figlio è in realtà una femmina ed il genitore è la madre lo è ancora di più. E’ molto breve, 140 pagine, e si legge in un attimo. Consigliato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...