Nativo americano (M. Petrillo)

La Trama.

  • Rocker, pop star, folksinger? Bruce Springsteen è un artista capace di scarti e sorprese, allergico a etichette e a uniformazioni. Marina Petrillo rilegge la carriera di Bruce Springsteen partendo da una cesura nella sua produzione, vale a dire dall’album The Ghost of Jom Joad che rievoca i personaggi di Steinbeck, i paesaggi di Faulkner e le ballate di Woody Guthrie. C’è una tradizione fieramente americana che attraversa le canzoni di Springsteen, ed è una tradizione che si lega a quella del folk, delle narrazioni in cui i protagonisti sono operai, disoccupati, migranti, assassini, reduci, ex galeotti, tutti figli ideali di Tom Joad e tutti alla ricerca di qualcosa, guidati da una cieca speranza di salvezza. Il Boss di Marina Petrillo è quello solo, su una sedia di legno, con una chitarra acustica che tamburella con le nocche mentre racconta una storia con il rispetto e la passione di un operaio del rock. Nativo americano è un libro avvincente come una ballata e rigoroso nella ricostruzione di uno Springsteen inedito, un cantante unico che “ha colto i suoni premendo l’orecchio sulla terra: gli scricchiolii della casa vuota di Nebraska, le foglie che stormiscono nelle foreste americane, le voci dei lavoratori e di coloro che li hanno cantati”. Nativo americano è una grande occasione per fare il punto sulla vicenda umana e culturale di un artista maturo, più vicino alla “riserva” che al mainstream della tradizione americana.

La recensione di Areabook.

  • Una pietra miliare per tutti i fan del Boss. Spettacolare sotto ogni punto di vista. L’autrice narra uno Springsteen sconosciuto calcando insieme al lettore il palco dei suoi concerti più profondi ed introspettivi. Brava.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...